AWE Nite Firenze “Psicologia Aumentata e Virtuale”: ecco il video dell’evento

Psicologia Aumentata e Virtuale: ecco il video dell’evento

AWE Nite Firenze, giovedì 25 marzo, ha presentato uno dei temi di tendenza più interessanti nel campo della Realtà Aumentata e Virtuale: “Psicologia“.
Hanno preso parte a questo straordinario evento, tre importanti speaker, noti anche all’estero per le loro innovative ricerche: Giuseppe Riva, Luca Bernardelli e Simone Barbato.

Il terzo appuntamento di AWE Nite Firenze ha coinvolto molti Professionisti del settore della Salute Mentale dall’Italia, ed ha riscosso grande interesse a livello internazionale.
Il pubblico che giovedì ha seguito l’evento in diretta è rimasto presente, fino all’ultimo minuto del dibattito.
L’evento si è concluso con un ritardo di pochi minuti, ma l’interesse è stato talmente alto che l’evento avrebbe potuto protrarsi molto a più a lungo.

I protagonisti dell’incontro

I Professionisti Giuseppe Riva, Luca Bernardelli, Simone Barbato, che hanno preso parte all’evento, condotto da Cecilia Lascialfari e Antony Vitillo, ci hanno mostrato un punto di vista interessante sull’utilizzo della Realtà Aumentata e Virtuale nel campo della Salute Mentale. Puoi trovare i loro interventi nel video, cliccando su:

  • 0:00:00​ – Presentazione di apertura da parte di AWE
  • 0:00:12​ – CECILIA LASCIALFARI – Benvenuto & Presentazione
  • 0:02:46​ – ANTONY VITILLO – Presentazione
  • 0:03:31​ – CECILIA LASCIALFARI presenta GIUSEPPE RIVA
  • 0:04:30​ – GIUSEPPE RIVA intervento: “Realtà virtuale per il trattamento dei disturbi alimentari“
  • 0:17:30​ – CECILIA LASCIALFARI presenta SIMONE BARBATO
  • 0:18:06​ – SIMONE BARBATO intervento: “Realtà virtuale e salute mentale: il caso italiano della startup IDEGO“
  • 0:32:59​ – ANTONY VITILLO presenta LUCA BERNARDELLI
  • 0:34:31​ – LUCA BERNARDELLI intervento: “Psicologia aumentata: un nuovo paradigma per i professionisti della salute mentale”
  • 0:49:25​ – Dibattito moderato da ANTONY VITILLO – Domanda 1 a GIUSEPPE RIVA
  • 0:51:06​ – GIUSEPPE RIVA – Risposta 1
  • 0:53:41​ – ANTONY VITILLO – Domanda 2 a GIUSEPPE RIVA
  • 0:54:18​ – GIUSEPPE RIVA – Risposta 2
  • 0:55:57​ – ANTONY VITILLO – Domanda a SIMONE BARBATO
  • 0:56:27​ – SIMONE BARBATO – Risposta
  • 0:59:18​ – ANTONY VITILLO – Domanda a LUCA BERNARDELLI
  • 0:59:47​ – LUCA BERNARDELLI – Risposta
  • 1:05:36​ – ANTONY VITILLO – Saluti
  • 1:05:58​ – Chiusura e saluti CECILIA LASCIALFARI
  • 1:06:12​ – ZOOM CHAT!

La realtà virtuale per la cura dei disturbi alimentari“ – Giuseppe Riva

Giuseppe Riva ha parlato di come utilizzare la VR per i Trattamenti Psicologi, del potenziale della Realtà Aumentata e della Realtà Virtuale per il Miglioramento del Cambiamento Personale e Clinico, ci ha mostrato come la Realtà Virtuale lavora con la Tecnologia Cognitiva e ci ha spiegato come possiamo migliorare il trattamento dei Disturbi Alimentari con la VR… ma non solo questo.

Se vi siete persi il suo speech, potete vederlo nel video a partire da min. 0:04:30​ – GIUSEPPE RIVA: “La realtà virtuale per il trattamento dei disturbi alimentari“. E ancora ai minuti 0:51:06 e 0:54:18 puoi ascoltare le sue risposte durante il dibattito.

Negli ultimi 25 anni, ho esplorato l’uso della VR per valutare  e curare i disturbi alimentari. In generale, i risultati esistenti dimostrano il valore clinico della Realtà Virtuale per ridurre il desiderio di cibo (craving), migliorare l’integrazione multisensoriale e l’immagine corporea, migliorare le capacità di regolazione delle emozioni e correggere i bias attentivi. La presentazione riassumerà i risultati ottenuti, i diversi livelli di evidenza clinica e le prospettive future di ricerca.” – Giuseppe Riva

Giuseppe Riva - Università Cattolica del Sacro Cuore

GIUSEPPE RIVA Ph.D. | (www.giusepperiva.com) è Professore Ordinario di Psicologia della Comunicazione e Psicologia dei Nuovi Media presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano, Italia, dove è il Direttore del “Humane Technology Lab” che sta esplorando e promuovendo il lato “umano” della tecnologia. Riva è anche Direttore del Laboratorio di Tecnologia Applicata alla Neuro-Psicologia (ATN-P Lab.) presso l’Istituto Auxologico Italiano, Milano, Italia, che studia come utilizzare tecnologie avanzate – dalla realtà virtuale all’IA e alla robotica – per migliorare la valutazione e il trattamento clinico.

Realtà virtuale e salute mentale: il caso italiano della startup IDEGO” – Simone Barbato

L’intervento di Simone Barbato ha mostrato la visione, le barriere all’ingresso, i numeri e le prospettive di questo nuovo business che mira a rendere le tecnologie VR sempre più accessibili ai professionisti della salute mentale.
In Italia e in Europa non c’è ancora uno sviluppo su larga scala di tali tecnologie per scopi commerciali destinati al grande pubblico. 

Simone Barbato ha spiegato come IDEGO fornisce ai professionisti della salute mentale software e hardware per la realtà virtuale e linee guida scientificamente fondate per il loro utilizzo, rendendo la terapia virtuale più accessibile ed efficace. Ha anche parlato di come IDEGO propone al mercato “VR Masterclasses”, sessioni di formazione per la psicologia digitale applicata. La Masterclass VR fornisce ai professionisti una soluzione che combina sessioni di formazione con hardware/software VR, i contenuti della sessione e tutti i protocolli necessari.
Ad oggi, IDEGO ha generato oltre 200.000 euro dal mercato della psicologia digitale negli ultimi due anni.

Se avete perso il suo intervento, potete vederlo nel video a partire da min. 0:18:06 – SIMONE BARBATO: “Realtà virtuale e salute mentale: il caso italiano della startup IDEGO“. E ancora al minuto 0:56:27 puoi ascoltare le sue risposte durante il dibattito.

Simone Barbato

SIMONE BARBATO è psicologo clinico e digitale. Collaboratore di ricerca presso l’Università degli Studi di Cassino dove insegna Formazione Mentale in un Master Universitario di II livello. Autore di “Finestre sul futuro. Fondamenti di Psicologia Digitale”. Esperto di Cyber Psychology per Amazon Prime Video in Celebrity Hunted. Co-fondatore di IDEGO S.r.l.

IDEGO S.r.l. è una Società a Responsabilità Limitata, costituita il 18 gennaio 2016, che si occupa di hosting e fornitura di servizi applicativi in ambito medico-sanitario, in particolare in materia di Benessere Mentale, Psicologia e Psicoterapia. IDEGO sta lavorando anche nel campo dell’Intelligenza Artificiale: l’azienda si è aggiudicata un finanziamento di 500.000,00 euro per l’implementazione di un agente conversazionale pensato per il settore della salute mentale.

Psicologia aumentata: un nuovo paradigma per i professionisti della salute mentale” – Luca Bernardelli

Durante il suo intervento Luca Bernardelli ha spiegato come la Realtà Virtuale è probabilmente la tecnologia contemporanea più interessante per psicologi e psicoterapeuti. BECOME ha concepito e promuove il paradigma dell’aumentazione psicologica, avvalendosi di strumenti e protocolli proprietari. Tra questi, il metodo transteoretico noto come “Psicologia Aumentata®”, fruibile – mediante una specifica app – ai soli professionisti abilitati, oltre a esperienze VR di autoaiuto tra cui quella utilizzata dal protocollo “Covidfeelgood”, che vanta prestigiose collaborazioni scientifiche e oltre 10 paesi coinvolti nella sua validazione.

Se avete perso il suo intervento, potete vederlo nel video a partire da min. 0:34:31​ – LUCA BERNARDELLI: “Psicologia aumentata: un nuovo paradigma per i professionisti della salute mentale”. E di nuovo ai minuti 0:59:47 puoi ascoltare le sue risposte durante il dibattito.

Luca Bernardelli - Become.

LUCA BERNARDELLI è uno psicologo focalizzato sullo studio di psicotecnologie e tecnopatologie. È Co-Fondatore e CEO di “BECOME. Augmented Life ”, una PMI specializzata in soluzioni di Realtà Virtuale e Realtà Aumentata a supporto della psicoterapia, dell’empowerment, del rilassamento e dell’apprendimento attivo. È coautore e formatore del metodo psicologico “Psicologia Aumentata®”.

È Co-Fondatore di “BOWMAN – Data Matter”, una società di software proprietaria delle piattaforme Big Data-based “EXPANDA®” e “ALGORILLA®”. Ha ideato “Personal Dreamer”, luogo di incontro per esperienze memorabili e trasformative, visitato nel tempo da milioni di persone. Recentemente, è stato relatore di apertura alla “Prima Conferenza Europea sulla Psicologia Digitale” e ha realizzato per Giunti Psychometrics il webinar “Dalla telepsicologia alle nuove psicotecnologie”. È membro del Comitato di Indirizzo della Facoltà di Psicologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Moderatore del dibattito

Antony Vitillo ha tenuto un interessante dibattito con i tre speakers.
Se avete perso il suo intervento, potete vederlo nel video a partire da min. 0:49:25.​ E ancora ai minuti 0:02:46, 0:53:41​, 0:55:57​, 0:59:18​, 1:05:36.

Antony Vitillo - NTW

Debate moderator ANTONY VITILLO | Co-Founder The Ghost Howls | Co-FounderNew Technology Walker | Co-Organizers AWE Nite Florence

“Benvenuto e introduzione” e “Chiusura e saluti”

Benvenuto & Introduzione sono stati curati da Cecilia Lascialfari, che ha ricordato quanto la Psicologia sia legata alla città di Firenze, a causa della famosa “Sindrome di Stendhal“.

Nel 1817 lo scrittore francese Hènrì Stendhal svenne per la troppa bellezza, alla vista della Cappella Niccolini, in Santa Croce, a Firenze. Come Stendhal, molti turisti soffrivano della stessa malattia visitando le opere d’arte di Firenze. Molti anni dopo, la psichiatra Graziella Magherini identificò e analizzò questi sintomi e li associò al disturbo psicosomatico. Questa sintomatologia ha preso il nome di “Sindrome di Stendhal“. Ciò significa che davanti alle opere d’arte di considerevole bellezza, le persone avvertono un malessere diffuso. La realtà virtuale potrebbe forse aiutare chi soffre di questo disturbo?

Se avete perso il suo intervento lo potete vedere a partire dal minuto 0:00:12, mentre potete vedere la chiusura e i saluti al minuto 1:05:58

Cecilia Lascialfari

CECILIA LASCIALFARI | Co-Founder ARea6DoF| Creative Strategist Technologist | Event Coordinator AWE Nite Florence

La chat di ZOOM

Durante gli AWE Nite Firenze, ci piace parlare con il pubblico. E le nostre “chat” funzionano alla grande… sono sempre molto attive!
Ciò consente alle persone di porre domande e ricevere ottime risposte come nel caso della chat Zoom di questo evento in cui vengono citati molti link e articoli di giornale. Ti invitiamo a guardare la discussione dal minuto 1:06:12 del video.

The ZOOM chat

Puoi trovare maggiori informazioni su questo evento a questo link “Psicologia Aumentata e Virtuale”

AWE Nite Firenze presenta “Location Based VR & Entertainment in Italy

Il prossimo AWE Nite Firenze, si terrà il 29 aprile alle ore 5pm (CEST) e la Realtà Virtuale sarà al centro dell’attenzione. Saranno affrontati temi come intrattenimento VR, giochi VR, sport VR, parchi a tema VR, simulatori virtuali (per il volo, per la guida … ecc.).
La pandemia ci ha costretti a rimanere chiusi tra le mura delle nostre case, ma la Realtà Virtuale ci ha dato la possibilità di scappare in luoghi lontani da noi, rimanendo sempre davanti al computer.

Esistono simulatori di realtà virtuale in Italia? Chi li produce? Come vengono utilizzati? Ci sono parchi a tema per la realtà virtuale in Italia? Dove sono? Quali sono i migliori giochi VR? Puoi fare sport con la realtà virtuale?

Di questo e di molto altro parleremo nel prossimo incontro, che ospiterà relatori di altissimo livello, che saranno presentati a breve. Per informazioni, registrati su Meetup a questo link: “AWE Nite Florence presents Location Based VR & Entertainment in Italy”

Per maggiori informazioni:

AWE XR GLOBAL: AWE NITE GLOBAL
Info: AWE NITE FIRENZE

Sign up in Meetup: AWE Nite Florence

Cecilia Lascialfari
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: