Be Bop Sensor

Durante l’AWE di Monaco abbiamo incontrato i rappresentanti di “Be Bop Sensor”, creatori di piattaforme intelligenti di rilevamento dei tessuti, studiate per aiutare le persone a comunicare con la tecnologia in modi innovativi.
Ci siamo fatti spiegare come funziona la loro tecnologia… guardate qua:

Be Bop Sensor, progetta interfacce intuitive e flessibili che creano una connessione tra uomo e macchina, cambiando il modo in cui le persone interagiscono con la loro tecnologia.

Attraverso un controllo tattile di precisione e un feedback tattile all’interno di un ambiente virtuale, si ha la reale sensazione di afferrare un oggetto, con la sua pesantezza sentendo la sua forma.
L’oggetto è invisibile all’occhio umano; l’ambiente 3D con i suoi oggetti, sono visibili soltanto attraverso un visore o lo schermo di un computer collegato.

Un’interazione più naturale con le “mani”, migliora l’effetto.
I guanti Haptic permettono entrare nel mondo della realtà virtuale con più facilità, ricreando i movimenti naturali di una mano umana all’interno di un ambiente virtuale.

Il Team di Be Bop Sensor è formato da un gruppo di ingegneri che si occupano di ricerca e sviluppo, da sviluppatori di applicazioni, progettisti di UI / UX. Insieme creano sensori di tessuto personalizzati e tattili.

Visita il loro sito a questo link: https://bebopsensors.com/

Cecilia Lascialfari
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: